Insalata di Polpo e Patate con Origano

Ingredienti

1 kg di polpo

1 kg di patate

160 g di olio extravergine di oliva

1/2 limone

Sale e Pepe

Origano

Prima di tutto iniziamo a pulire il polpo (se non l’avete acquistato già pulito) eliminando occhi, sacchetto d’inchiostro e osso. lo sciacquiamo molto bene sotto l’acqua corrente e lo mettiamo, prepariamo una pentola con acqua e una volta giunta a bollore prendiamo il polpo per la testa, immergiamo i tentacoli in acqua bollente per pochi secondi e poi lo tiriamo fuori. Ripetiamo quest’operazione per tre/quattro volte. In questo modo i tentacoli si arricceranno. Appoggiamo il polpo su un piatto. Sciacquiamo la pentola, la raffreddiamo, la riempiamo di acqua fredda e aggiungiamo un cucchiaino di sale. Immergiamo il polpo con i tentacoli verso l’alto e il corpo verso il basso: l’intero polpo deve essere completamente immerso nell’acqua. Portiamo a ebollizione quindi copriamo con un coperchio e calcoliamo 20 minuti di cottura. Con polpi inferiori al chilo (600/700 grammi ne bastano 10). Spegniamo il fuoco e mantenendo la pentola coperta continuiamo la cottura del polpo nell’acqua calda. Di tanto in tanto (ma non troppo spesso altrimenti rischiate di disperdere il calore alzando di continuo il coperchio) giriamo il polpo e controlliamo la morbidezza con i denti di una forchetta. Per ottenere un polpo morbido ci vorranno circa 50 minuti. Una volta cotto lasciamo raffreddare nella sua acqua e poi lo trasferiamo in una ciotola o su un tagliere. Nel frattempo peliamo le patate, le sciacquiamo e tagliamo a cubetti di circa 2 cm. Lessiamo in abbondante acqua salata per circa 20 minuti, dovranno essere sode senza sfaldarsi. Scoliamo e lasciamo raffreddare su un piatto, piuttosto distanziate tra loro. Quando il polpo sarà freddo lo tagliamo in pezzi di dimensioni simili ai cubetti delle patate. Prepariamo il condimento emulsioniamo in una ciotola, con una forchetta o una piccola frusta, l’olio, il succo di limone, sale e pepe e l’Origano. Condiamo il nostro polipo con le patate e lasciamo raffreddare per qualche ora, l’ideale sarebbe lasciarlo in frigo per una notte intera.

Seguimi sui social, troverai mille idee

Copyright © 2023 Patty Food LoverC.F. SNIPRZ73T64E889L