Cappesante con crema di Polenta e Natissa Bianco

Ingredienti

2 Capesante

50 g di latte

25 g di panna fresca

60 g di farina di Mais

Sale, Olio extra vergine, pepe

Pulire bene le capesante, rimuovendo i molluschi dalla conchiglia e separando la tasca con la sabbia e tutti i filamenti. Lavarle, salarle e peperle a piacimento. In una pentola a bordi alti portare a bollore 1 litro di acqua con sale grosso. Aggiungere la farina di polenta a pioggia e mescolare di continuo per non creare grumi. Cuocere la polenta per 50 minuti circa continuando a mescolare. La cottura della polenta sarà completa quando inizierà a staccarsi dai bordi della pentola. Oliare finemente il fondo della padella antiaderente e grigliare per massimo 2 minuti per lato le noci delle capesante. Riporre le capesante nel loro guscio, coprire con la polenta e ripassare in forno per qualche minuto per dare la gratinatura desiderata. In abbinamento vi propongo un Natissa Bianco della Obiz Azienda Agricola. Un vino bianco dal colore giallo paglierino intenso e brillante. All’olfatto si rivela intenso e delicato, con note di frutta matura come mela gialla e pera, leggermente speziato sul contorno. Al palato è cremoso e vellutato, equilibrato e piacevolmente persistente. Servito ad una temperatura di 10-12° si abbina molto bene piatti delicati e non troppo elaborati, risotti di verdure e pesce al forno. Andate a visitare il sito https://www.obiz.it/ o la pagina https://www.instagram.com/obizaziendaagricola/ e scoprirete tutti i vini da loro prodotti

Condividi