Asparagi con Trota Affumicata Di Sauris

Oggi vi presento un piatto semplice: come antipasto asparago verde avvolto in Zea la Trota Affumicata di Sauris

La qualità dell’autentica trota friulana viene allevata a Bagnarola di Sesto al Reghena in un’ambiente naturale di acqua di risorgiva perfetto per la troticoltura. Selezionate con cura le torte vengono lavorate a La Maina sulle sponde del lago di Sauris, da qui la denominazione di Zea che in dialetto saurano significa lago.
L’affumicatura a freddo o a caldo è eseguita a regola d’arte secondo la tradizione saurana, con uso di legni selezionati come faggio, ciliegio e ontano, si passa poi ad accurati processi di salatura e salamoia a base di spezie ed erbe aromatiche.
Tutto questo in combinazione l’aria incontaminata del comune montano più alto e isolato del Friuli garantisce la qualità di un prodotto unico nel suo genere.
Io oggi vi propongo Šnea (dal saurano neve) un filetto di trota affumicato a freddo, alla temperatura di 25°, si abbina molto bene a verdure delicate, a primi piatti raffinati o come carpaccio con un leggero condimento di limone e olio extravergine di oliva, devo dire che è eccezionale, molto delicata al palato, e l’affumicatura è perfetta.
Andate a visitare la pagina @trotadisauris o il sito internet http://www.trotadisauris.com/ per conoscere la storia e i loro prodotti.

Condividi